Gli oli essenziali e i 4 elementi: Aria, Fuoco, Terra, Acqua

Gli oli essenziali e i 4 elementi: Aria, Fuoco, Terra, Acqua

Ogni pianta rappresenta l’equilibrio e la forza dei 4 elementi: con le radici assorbe la Terra, con il suo profumo riempie l’Aria, assorbe la luce del sole, il Fuoco e si imbibisce di Acqua.
Da ciò, anche gli oli essenziali si suddividono in elementi.
Gli oli essenziali dell’Aria sono Note di Testa, quindi hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso alleggerendo i pensieri. Gli agrumi rappresentano questo gruppo e sono noti per il loro effetto anti depressivo. Ritroviamo: albero de tè, arancio amaro, bergamotto, cayeput, citronella, lavanda, limone, mandarino, menta, neroli, pompelmo.
Gli oli essenziali del Fuoco sono caldi. Sono rappresentati da spezie ed erbe aromatiche e sono attivanti. Ritroviamo: anice, alloro, basilico, canfora, cannella, ginepro, incenso, origano, rosmarino, timo, zenzero.
Gli oli essenziali dell’Acqua sono seducenti, amabili, sono soprattutto fiori e sono femminili. Ritroviamo: benzoino, camomilla, gelsomino, geranio, Melissa, rosa, salvia, vaniglia, Ylang-Ylang.
Gli oli essenziali di Terra sono persistenti e vi appartengono radici, legni e resine. Ritroviamo: abete, cedro, cipresso, coriandolo, Elicriso, finocchio, garofano, mirra, muschio quercia, patchouli, Pino, vetiver.

Da ricordare sempre

Gli oli prodotti chimicamente in laboratorio, sono inefficaci a livello terapeutico. Pertanto se ne sconsiglia sempre l’uso. Un olio essenziale naturale varia all’olfatto mentre quello di sintesi ha un aroma costante e si conserva a tempo indeterminato. Provando a strofinare poche gocce di un olio essenziale sulle mani, possiamo capire se si tratta di un olio essenziale puro o meno. Infatti se l’olio non evapora vuol dire che non si tratta di un olio puro. Inoltre se versiamo alcune gocce di olio essenziale sulla carta, dopo un po’ questo evapora e la carta ritorna asciutta lasciando soltanto un alone colorato tipico dell’olio.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *