Olio di Cocco

Olio di Cocco

È difficile dire cose nuove riguardo l’olio di cocco. Forse questo è l’olio più studiato, più conosciuto e più usato da tutte le donne.
Provo ad essere sintetica nella descrizione di questo nostro alleato di bellezza.

 

Dalla pressatura e bollitura della polpa del cocco essiccata, si ottiene l’olio di cocco.
Si presenta in forma liquida, e incolore in estate e in forma solida e bianco in inverno o comunque a temperature inferiori ai 20°.
L’uso più frequente che si fa con l’olio di cocco, è l’impacco sui capelli come le donne asiatiche. Si passa una dose abbondante di olio su tutta la lunghezza dei capelli e si lascia in posa anche qualche ora, se si ha tempo!
Più lo si tiene e più i capelli saranno nutriti e morbidi. Alla fine del tempo di posa si procede con il normale shampoo. Può essere utilizzato in spiaggia per ammorbidire i capelli ma non contiene filtri solari quindi è assolutamente sconsigliato al posto della crema solare.

Così come si usa per i capelli, lo possiamo utilizzare sulla pelle come elasticizzante e nutriente dopo aver fatto la doccia. L’olio di cocco si utilizza anche come struccante e in genere non dà problemi anche agli occhi sensibili.

Ed ora parliamo un po’ anche delle differenze di prezzo di olio di cocco che troviamo in commercio. Esiste l’olio di cocco vergine e grezzo dove la polpa essiccata si spreme a freddo. Soltanto in questo modo mantiene intatte tutte le proprie caratteristiche. Esistono però altri metodi estrattivi di tipo industriale, dove la polpa non viene subito spremuta, portando quindi ad un olio completamente diverso che deve essere per forza deodorizzato per poterlo usare. Questo comporta l’uso di solventi chimici. Quindi la differenza di prezzo è dovuto al fatto che l’olio di cocco sia quindi vergine o raffinato.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *