Olio essenziale di Incenso

Olio essenziale di Incenso

L’olio essenziale di incenso si estrae dalla resina della pianta   Boswellia carterii.

​Per ottenere 5 ml di questo olio essenziale occorrono circa 100 g di resina.

E’ una nota di Base.

L’olio essenziale di incenso lo suggerisco per fare massaggi antireumatici diluendone 5 gocce in due cucchiai di olio di sesamo, da frizionare sulla parte da trattare. Si lascia poi assorbire coprendo la parte con un pano morbido e caldo.

Coprire con un panno caldo e lasciare assorbire. In questo modo penetra in profondità togliendo il dolore.

Mettendone 5-7 gocce di olio essenziale diluito in acqua in una lampada aromaterapia o negli umidificatori dei termosifoni possiamo sfruttare la sua proprietà anticatarrale, espettorante e in caso di  tosse    e  raffreddori.

E’ un olio molto usato in cosmetica in quanto potenzia il potere idratante o rassodante della crema.

E’ un olio che predispone alla calma, alla meditazione e alla preghiera.

Non sono segnalate controindicazioni particolari, fatta eccezione per l’uso interno che come per tutti gli olii essenziali devono essere adoperati con cautela. Una curiosità legata all’aroma dell’incenso è che sembri diminuire il desiderio sessuale, forse proprio perché è una fragranza molto spirituale.

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *