Semi di zucca

Semi di zucca

L’inverno è alle porte e citando una frase di Nosh Detox. Geeta Sidhu Robb capiamo il motivo per cui i semi di zucca in questo periodo sono particolarmente suggeriti!

“L’alto contenuto di zinco in semi di zucca aiuta a stimolare il sistema immunitario e aiuta a combattere i virus e raffreddori”

Infatti è proprio grazie all’alto contenuto di   zinco    se aiuta a combattere virus e   raffreddori.

I semi di zucca sono una grande fonte di magnesio. Considerate che un quarto di tazza di semi contiene quasi la metà della vostra dose giornaliera raccomandata. E ricordando, come abbiamo più volte scritto e letto, che il Magnesio rientra in più di 400 reazioni enzimatiche del nostro organismo, capiamo bene il motivo per cui ne beneficia la pressione arteriosa prevenendo infarti ed ictus.

Sono ricchi di un aminoacido chiamato Triptofano che nel corpo si trasforma in serotonina che stimola il cervello a produrre   melatonina, considerata “ormone del sonno”. Questo fa si che contribuiscano ad avere un buon riposo notturno ed a ridurre l’ansia e nervosismo

Assicurano un ottimo apporto di fibre vegetali utili per la  regolarità intestinale  e sono da sempre usati come rimedio naturale per espellere tenie e vermi tondi. Si ha infatti il distaccamento dei parassiti dalle pareti intestinali e l’espulsione.

Ed ora parliamo della proprietà principale per la quale si conoscono i semi di zucca:

Sono un rimedio naturale per curare l’ipertrofia prostatica benigna (IPB), conosciuta anche come adenoma prostatico. Questo disturbo consiste nell’aumento di volume della ghiandola prostatica e si presenta statisticamente di più negli uomini di oltre 50 anni di età.
Gli uomini sanno bene che l’ingrossamento della prostata interferisce con il flusso urinario e con problemi di erezione.
I sintomi dell’ingrossamento della prostata si presentano con difficoltà nella minzione e dello svuotamento della vescica e debole flusso urinario oppure si può sentire bruciore durante la minzione o necessità di urinare di frequente durante la notte o urgenza impellente e improvvisa di urinare.
E’ proprio grazie ai loro nutrienti e in modo particolare al loro contenuto di zinco e  omega-3, che sono in grado di curare questi spiacevoli disagi.

 

Vediamo insieme nello specifico da cosa sono composti i semi di zucca:

Macronutrienti contenuti in 100 gr:

  • carboidrati: 10.7%, per la maggior parte complessi;
  • proteine: 30%;
  • grassi: 50%, praticamente nulla è la quantità di quelli saturi.

I semi di zucca sono anche un’ottima fonte di fibra alimentare, il 6% del peso è appunto costituito dalle fibre.

Per quanto riguarda i micronutrienti possiamo dire che sono una fonte di aminoacidi: troviamo Acido Glutammico, Arginina, Acido Aspartico, Leucina, Glicina e Triptofano; di vitamine del gruppo B, in particolare la Niacina, vit. C, vit. A, vit. E, e minerali: Fosforo, Potassio, Magnesio, Calcio, Ferro, Zinco, Manganese e Rame.

 

Personalmente i semi di zucca li mangio aggiungendoli alle insalate verdi oppure, la mattina, ne aggiungo un cucchiaio alla mia colazione!

 

Bibliografia:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25694712
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24564589
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18198398
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18066139

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *