Come dimagrire mangiando: quali sono i cibi dimagranti termogenici

Come dimagrire mangiando: quali sono i cibi dimagranti termogenici


Sai che esistono dei cibi che mangiandoli ti aiutano a dimagrire?

Si tratta di cibi a basso contenuto calorico, ad alto contenuto di nutrienti e di principi attivi, con un’alta capacità saziante e ricchi di acqua e fibre.

Quindi, se avete qualche chilo di troppo ma nessuna voglia di mettervi a dieta, abbiamo il modo per accelerare il metabolismo basale, semplicemente mangiando i cibi termogenici.

I cibi termogenici sono quegli alimenti che aiutano a mettere in moto il metabolismo, permettendo di bruciare un maggior numero di calorie e solitamente contengono pochissimi grassi. Per essere assimilati richiedono un grande dispendio di energia che supera di gran lunga le calorie che effettivamente contengono costringendo l’organismo a utilizzare quelle precedentemente depositate. 

Si bruciano quindi più calorie di quelle assimilate e quindi si dimagrisce “mangiando”.

Andiamo a conoscerli nello specifico!

  • Cetrioli

Sono composti prevalentemente d’acqua, fonte di vitamina C e noti per l’azione antinfiammatoria e anti ritenzione idrica. Ideali da abbinare a cibi piccanti per attivare ancora di più il metabolismo.

  • Finocchi


Ricchissimi di fibre e acqua e poverissimi di calorie. Da consumare senza condimento

  • Sedano

Il sedano è un altro alimento a calorie negative.

Ricco di fibre, ha proprietà diuretiche che facilitano l’eliminazione di grassi e tossine, oltre a combattere la ritenzione idrica.
Questo significa che le calorie che l’organismo impiega per digerirlo sono maggiori di quelle che vengono introdotte mangiandolo. È dunque un ottimo spezzafame. E’ composto per il 75 per cento da acqua e l’altro 25 per cento è fibra. Ricco di sodio e potassio.

  • Ananas

È uno dei cibi bruciagrassi più noti e più potenti e allo stesso tempo un alleato nella lotta contro gli inestetismi della cellulite. E’ricca di vitamina B e C e di sali minerali come magnesio e rame. Inoltre contiene la bromelina, un enzima cattura-grassi.

Favorisce la digestione e ha un alto potere drenante e depurativo.

  • Pompelmo

Perfetto a colazione, ma soprattutto imbattibile nell’abbassare i picchi di insulina favorendo la perdita di peso.

·        Zenzero

Funziona come ottimo digestivo. Inoltre aumentando la temperatura del corpo, stimola anche a bruciare più grassi. Ideale da bere come infuso.

  • Peperoncino

E’ considerato il brucia calorie per eccellenza, perché contiene la capsaicina, una sostanza che stimola la lipolisi, ovvero il metabolismo dei grassi.

Ciò significa che induce il corpo a bruciare più calorie immediatamente dopo averle mangiate. La quantità di calorie contenute in peperoncini è talmente trascurabile che quando li si mangia, si finisce per bruciare più calorie che si consumano in realtà. Inoltre sarebbe anche in grado di placare l’appetito.

Attenzione, però: è bene non abusarne perchè il consumo eccessivo può provocare bruciore di stomaco!

  • Tè verde

La catechina, un principio attivo contenuto nel tè verde, aumenta il metabolismo bruciando calorie e riduce l’assorbimento dei grassi da parte dell’organismo. Oltre ad essere un antiossidante naturale, è anche capace di rallentare il processo di invecchiamento della pelle.

·        La cannella

La cannella accelera il metabolismo e contribuisce a ridurre il livello di zucchero nel sangue. Può essere consumata in bastoncini, come olio essenziale o in polvere.

  • Asparagi

Disintossicanti e antinfiammatori, contengono diuretici che possono aiutare a eliminare le tossine. Mangiandoli si aumenta il metabolismo. Gli asparagi hanno ottime proprietà diuretiche, aiutano a eliminare le tossine 

Mangiati quotidianamente mantengono la pelle idratata e luminosa oltre che il fisico snello.

·        Mandorle

Il mix di fibre, proteine e acidi grassi è ideale per sentirsi sazi a lungo e velocizzare il metabolismo. Quindi mangiarle durante lo spuntino senza esagerare con le quantità perché contengono molte calorie.

  • Mele

Meglio quelle verdi. Sebbene non siano strettamente alimenti a calorie negative, le mele verdi sono ricche di fibra alimentare che aumenta la sazietà, riduce la fame ed è benefica per la perdita di peso. Infatti è il supercibo dimagrante per eccellenza grazie alla pectina in essa contenuta.  Sono perfette in ogni momento della giornata per placare gli improvvisi attacchi di fame.

  • Menta

La menta ha la grande proprietà di risvegliare il metabolismo, portando il corpo a bruciare di più e soprattutto a sciogliere il grasso nei punti critici, come l’addome. Provate ad aggiungere 10 foglie di menta nel tè verde ogni mattina!

  • Caffè 

Berlo amaro, e con moderazione, è la cosa migliore da fare. E’ un alimento termogenico e stimola la combustione dei grassi per produrre energia. Il caffè è in grado di ridurre il senso di fame e aumenta il metabolismo.

  • Albume d’uovo

L’albume d’uovo è ricco di proteine, povero di grassi, accelera il metabolismo e non fa ingrassare.

  • Carciofi

Oltre a proteggere il fegato, i carciofi contengono inulina, una sostanza in grado di ridurre gli eccessi di colesterolo, glicemia e trigliceridi. Inoltre rallentano la digestione permettendo all’organismo di metabolizzare meglio.

  • Cavolfiore

Il cavolfiore è privo di grassi ed ha un alto contenuto di vitamina C. Suggerisco di mangiarlo crudo tagliato sottilmente oppure leggermente scottato a vapore in modo che rimanga croccante, così da favorire la masticazione e il senso di sazietà.

  • Broccoli

I broccoli svolgono anche un’importantissima funzione depurativa nell’organismo favorendo il buon funzionamento dell’intestino e l’eliminazione delle tossine.

·        Agar-agar

L‘agar-agar si conosce molto poco, purtroppo! E’ un derivato dalle alghe le quali sono ricchissime di fibre facilitando le attività intestinali e digestive. E’ al 100% gelificante naturale e cattura alcuni grassi impedendone l’assorbimento da parte dell’organismo.

  • Carni magre

Anche se non sono esattamente alimenti a calorie negative, le carni magre di maiale, tacchino e pollo sono ottime fonti di proteine, che rendono il lavoro più duro per il sistema digestivo, aumentando temporaneamente il metabolismo e bruciando così più calorie. Il corpo richiede più energia per digerire le proteine della carne di quanto non faccia per digerire i carboidrati. Inoltre le carni magre forniscono molta energia e fanno sentire sazi a lungo, evitando l’introduzione di calorie in eccesso e mantenendo il tono muscolare.

AVVERTENZE

Le informazioni contenute nell’articolo sono di carattere generale, puramente indicative e non sostituiscono in nessun caso le indicazioni del proprio medico.