Differenza tra Vitamina C sintetica, chiamata acido ascorbico, e Vitamina C Naturale

Differenza tra Vitamina C sintetica, chiamata acido ascorbico, e Vitamina C  Naturale

Le differenze fondamentali sono nella presenza dei cosiddetti fitocomplessi presenti SOLTANTO nella Vitamina C di origine Naturale, ossia proveniente da Acerola o Rosa Canina.

Il fitocomplesso è un insieme di molecole che determina l’attività biologica complessiva di una sostanza infatti assumere 100 mg di vitamina C di sintesi ed assumere lo stesso quantitativo attraverso un estratto di Acerola non è affatto la stessa cosa, non perché la vitamina C in sé abbia una differente attività biologica, ma perché diverse sono le sostanze ad essa associate. Mentre nel primo caso abbiamo una vitamina C pura e isolata, nell’estratto di Acerola o Rosa Canina ritroviamo anche altre sostanze dotate di attività antiossidante, come flavonoidi e vitamine.
La maggior parte delle vitamine non possono essere prodotte dal corpo. Devono essere assunte con il cibo. Le fonti migliori sono gli alimenti ovviamente integrali, ricchi di vitamine. A causa dell’esaurimento del suolo, impoverito di minerali, avvelenato da pesticidi, inquinamento dell’aria, e l’erosione, è risaputo che i cibi coltivati sul suolo non hanno lo stesso valore nutritivo di 50 anni fa. Questo significa che forniscono solo una parte delle vitamine e minerali necessari per la normale funzione delle cellule umane.
Inoltre suggerisco SEMPRE di rivolgerti ad un professionista del settore e non scegliere da sola il tipo di Vitamina C da comprare in un supermercato oppure online in quanto nella composizione si possono nascondere dei componenti non salutari.

 

search_field search_submit icon-search"