Suggerimenti per sopravvivere meglio alle grandi abbuffate!

Suggerimenti per sopravvivere meglio alle grandi abbuffate!

E dopo le grandi abbuffate natalizie…in attesa delle grandi abbuffate per il nuovo anno, cosa possiamo fare per limitare i danni e per potersi lasciare andare a Capodanno e all’Epifania?

Tanto per iniziare non fate il digiuno!!

Saltare i pasti dopo avere esagerato durante le feste è un errore molto comune che comporta poi senso di fame e di nuovo abbuffate. La cosa migliore è scegliere una alimentazione con cibi che depurino il fegato e l’intestino con alimenti a basso contenuto calorico ma ad alto tasso di sostanze drenanti e depurative. Ciò significa eliminare cibi grassi o fritti, evitare di cucinare con il burro, evitare l’alcol e preferire i cibi ad azione drenante e stimolante, come indivia, carciofi, broccoli (questi ultimi capaci di attivare enzimi che agiscono nel processo di detossificazione dell’organismo), verdure a foglia verde come spinaci, cicoria. Inoltre i sintomi di stitichezza sono da associare al fegato appesantito quindi si consiglia di mangiare frutta e bere molta acqua anche sotto forma di tisane depurative. La tisana al finocchio per esempio contrasta i problemi di digestione e il dolore addominale, quella di malva tampona i succhi gastrici, quella con cardo mariano o carciofo agiscono direttamente sul fegato. Per fortuna le piante a nostra disposizione sono veramente molte!

Inoltre ci possiamo aiutare con un po’ di attività fisica. Una semplice camminata anche solo di mezz’ora ci può essere aiutare per smaltire i chilogrammi presi.

Una proposta di menù disintossicante potrebbe essere così composto:

Colazione con tè verde o latte di soia o caffè d’orzo con fette biscottate integrali. Lo spuntino di metà mattinata e metà pomeriggio con un frutto.  Pranzo carne o pesce alla piastra, al forno, al vapore con verdura a volontà condita con olio evo. Cena minestrone o zuppe di verdure o vellutate con pane integrale e prima di andare a letto una tisana di quelle elencate.